SP34, a Boutique Hotel in the latin quarter of Copenhagen

Iniziamo la settimana pensando al prossimo weekend… il lunedì passerà più in fretta!

Voliamo con la testa a Copenaghen e, dopo aver girato per le vie sinuose dai grandiosi palazzi reali della città vecchia, ci rilassiamo all’SP34, il nuovo Boutique Hotel del quartiere latino.

Aperto da quasi un anno, l’hotel SP34 ci accoglie con la sua scritta neon giallo limone ed è la nuova meta imprescindibile dei design addicted.

L’architetto danese Morten Hedegaard ha completamente trasformato il preesistente Hotel Fox, riscoprendo l’architettura e il design originari dell’edificio.

Un design pulito ma sontuosamente comodo ha sostituito i colori forti e e gli interni giocosi del vecchio hotel, per attrarre una clientela di “Luxury Bohemians”.

118 camere, due ristoranti, due bar, una palestra, un cinema privato e un centro congressi dall’atmosfera amichevole stanno diventando un’icona del vivace quartiere nato attorno all’università e noto per i suoi vicoli pedonali ricchi di librerie, negozi sfiziosi e caffè.

Pareti dalle rilassanti tonalità di grigio e blu petrolio dialogano con gli interni in legno stampato dai dettagli in pelle color caramello. Arredo dalle linee fluide in stile danese anni ’50 tra cui spicca la rivisitazione della sedia pieghevole in corda Rope di Hans Wegner.

4 - SP34 Hotel - Copenaghen - LOBBY AREA

 Photo courtesy of Brøchner Hotels

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *