Spazio BBK e collezione INOUT di Gervasoni 1882

BBK inaugura il suo nuovo spazio su Lungotevere dei Mellini presentando la nuova collezione INOUT di Gervasoni 1882.

Testatina BBK GERVASONI

Ideato dall’architetto Cristiana Izzi, lo Spazio BBK racchiude un’attenta selezione di elementi e complementi di arredo recuperati dal passato e contemporanei. Inoltre sono esposti pezzi disegnati dallo studio di progettazione BBK e prodotti appositamente per lo spazio.

L’effetto finale è uno spazio unico in cui si viene coinvolti e guidati alla scoperta di uno stile contemporaneo che non dimentica il passato.

Da BBK Studio è possibile avvalersi della guida dell’Architetto Cristiana Izzi e dell’Interior Designer Valentina Dell’Amore per la progettazione di spazi pubblici e privati.

L’interno dello Spazio è stato trasformato per la serata d’inaugurazione in un “esterno” con l’allestimento di un gazebo in tubi innocenti e il Flower Design Outdoor Project di Dylan Tripp. Il sottofondo della musica di Dejeneration e la vista su un tratto molto suggestivo del Tevere alle luci del tramonto hanno contribuito a rendere l’atmosfera della serata davvero unica.

Per l’occasione BBK ha presentato la nuova collezione INOUT di Gervasoni disegnata da Paola Navonepensata sia per l’uso in esterni – terrazze, piscine, giardini – sia per l’arredamento d’interni e caratterizzata da un sapiente gioco di materiali, forme e colori. Teak, ceramica, pietra, alluminio e polietilene intrecciato a mano vengono utilizzati e mescolati per la creazione di un’ampia scelta di sedute e tavoli, divani e poltrone e complementi d’arredo.

Nel 2015 è partito anche il nuovo progetto BBK lab che trasforma lo spazio di Lungotevere dei Mellini in un luogo d’incontro per un ciclo di appuntamenti in cui si parlerà di Architettura e Design, Arte e Cultura, Food, Hand Made e in cui non mancheranno laboratori per i più piccoli.
IMG_7438 View Full Post

#MDW2015_2 New collection 001 – Luxury Series, by Fabio Fantolino for Phanto

Copertina-Phanto3Al Salone del Mobile di Milano La Chaise Bleue ha incontrato l’architetto torinese Fabio Fantolino.

Il suo nuovo brand Phanto raccoglie prodotti di interior design da lui stesso disegnati, ma sarà presto aperto a designer emergenti.

001 – Luxury Series è il nome della linea di prodotti che è stata presentata al Salone del Mobile di Milano 2015.

L’architetto Fabio Fantolino

Fabio Fantolino nasce nel 1972 a Torino e si laurea in Architettura al Politecnico di Torino.

La base della sua filosofia è rappresentata dall’equilibrio tra tendenze, gusto personale ed esigenze architettoniche: obiettivo principale il benessere delle persone.

Il brand Phanto

Phanto nasce dalla volontà di realizzare oggetti che uniscano la cultura del design e il trend attuale, espressi attraverso l’esaltazione del materiale con il quale l’oggetto è realizzato. Materia, cultura del design e consapevolezza dell’attuale trend sono gli ingredienti di un prodotto che punta ad elevare il livello culturale di qualsiasi spazio, anche il più semplice e basilare.

Avviciniamoci al brand partendo da alcune immagini di progetti dell’architetto Fabio Fantolino in cui sono inseriti i prodotti della linea 001 – Luxury Series. View Full Post

#MDW2015_1 Nilufar Depot: Nina Yashar apre al pubblico la sua collezione

Testatina Nilufar DepotIn occasione della settimana del Salone del Mobile di Milano 2015, la famosa gallerista Nina Yashar, fondatrice della galleria di design Nilufar in via della Spiga a Milano, ha aperto al pubblico Nilufar Depot, un magazzino di 1.500 m2 su tre piani in via Lancetti che ospita la sua collezione di più di 3000 oggetti raccolti in 30 anni.

Nel progettare Nilufar Depot l’architetto Massimiliano Locatelli di CLS architetti si è ispirato al Teatro della Scala di Milano, ideando uno spazio in cui accostare e sperimentare gli oggetti che fanno parte della collezione: 3 piani di strutture metalliche ospitano le novità e i grandi classici della galleria. Come nel teatro, gli spazi sono scanditi da quinte e tendaggi, a partire dal palcoscenico centrale e dall’imponente opera d’ottone lunga sei metri, dell’artista Leonor Antunes.

2 3

All’interno delle strutture si vengono a creare delle piccole scenografie, curate personalmente da Nina Yashar, in cui il design all’avanguardia trova il suo spazio accanto a pezzi iconici di Albini, Perriand, Parisi e altri. Pezzi vintage e nuovi disegnati in esclusiva per la galleria da Lindsey Adelman, Michael Anastassiades, Pierre Marie Agin, Michele Balestra, Bethan Laura Wood, Caturegli e Formica, David/Nicolas, Martino Gamper, Massimiliano Locatelli, India Mahdavi, Nir Meiri, Nucleo, Roberto Giulio Rida, Vibeke Fonnesberg Schmidt, Ego Vincente e Osanna Visconti di Modrone.

Come a voler sottolineare la storia della galleria Nilufar, il grande protagonista dell’allestimento è il tappeto: la grande passione di Nina Yashar prende forma con un’ampia selezione di proposte vintage sia in galleria che nel nuovo Depot. View Full Post

La Chaise Bleue on Etsy: neon pink for spring

La Chaise Bleue ha voglia di primavera e di colori allegri.

Girovagando nell’universo Etsy ho trovato tante idee per la stagione che si avvicina, tutte rigorosamente in rosa shocking.

« Questo magenta intenso fu chiamato rosa shocking negli anni trenta, rosa caldo negli anni cinquanta, e rosa stravagante negli anni sessanta… Appare nell’avanguardia di più di una rivoluzione giovanile… ad alcuni canta, ad altri urla » definizione di Helen Varley.

Ecco una selezione di 6 oggetti dalla pagina Etsy curata da La Chaise Bleue.

etsy

View Full Post

10 BEST: Multi pendant light

Nella nuova rubrica “10 best”, La Chaise Bleue selezionerà i 10 migliori prodotti che rispecchiano un trend del momento.

Copertina

Iniziamo con i lampadari composti da più elementi a sospensione. È il nuovo concetto di design che riprende i lampadari di cristallo di una volta. Vere e proprie opere d’arte che offrono infinite possibilità di composizione: oltre a garantire un altissimo livello di illuminazione, sono molto scenografiche. View Full Post

Get inspired: House-shaped pieces of forniture for kids

Una casetta per far vivere i nostri bimbi in un ambiente a loro dimensione.

View Full Post

Loft a Trastevere, Roma, 2009, by MdAA architetti associati

Nel quartiere di Trastevere ci sono un gran numero di stalle che erano ancora in uso all’inizio del 1900. Spazi in grande scala, se confrontati alle abitazioni circostanti,  con altezze proporzionate a carrozze e cavalli.

I committenti desiderano trasformarne una nella loro abitazione, mantenendone le altezze.

L’architetto Massimo d’Alessandro progetta una casa nella casa, una casa sull’albero. La camera da letto è sospesa in un volume che domina lo spazio sostenuto da una colonna portante in acciaio rivestito in legno, in cui è alloggiata la scala.

a04be__The-Trastevere-Loft-05 View Full Post