CASA CALA LUNGA

Casa Cala Lunga è la nostra seconda casa al mare. Porto Massimo è un villaggio privato arroccato su un’alta scogliera a nord est dell’isola di La Maddalena.
Le case sono poche e hanno il nome dei pesci dell’Arcipelago. Sono state costruite per mimetizzarsi nella scogliera granitica e per rispettare al massimo la privacy di ogni unità.
Quando l’abbiamo acquistata rispecchiava il primo progetto dell’architetto che ha progettato il villaggio e il sottostante porto. Era il suo appartamento, quello che aveva scelto. Mi sono occupata personalmente della ristrutturazione tentando di rispettarlo il più possibile nell’adeguamento della casa all’esigenze della mia famiglia di quattro persone.
Ho modificato il disegno del camino che inizialmente divideva il soggiorno dalla cucina. Nei miei progetti apro gli spazi il più possibile per creare un rapporto immediato fra gli ambienti, soprattutto nella zona giorno e in particolare nelle case destinate alle vacanze in cui si passa insieme la maggior parte della giornata ed è frequente ospitare gli amici.
Ho poi unito la lavanderia e l’adiacente bagno di servizio in un bagno più comodo e completo.
Sono stati completamente sostituiti pavimenti e rivestimenti, gli infissi e tutte le finiture. Le lavorazioni sono state eseguite da imprese e artigiani locali.

Condividi:

Weekend links #1

LA TAVOLA DI NATALE

Condividi:

The “Happy Room” by Cristina Celestino for Fendi at Design Miami/2016

Alla Design Miami 2016 (30 novembre – 4 dicembre 2016), Fendi ha presentato la “Happy Room” della designer friulana Cristina Celestino. Una VIP room itinerante in cui “sfilano” 12 oggetti di design ispirati ad alcuni dei caratteri distintivi della maison di moda italiana. Una collezione di arredi femminili e sofisticati con un forte richiamo alle forme arrotondate e ai colori pastello degli anni ’50. Il tocco di Cristina Celestino è riconoscibile nel sapiente uso di elementi artigianali e nell’inaspettata giustapposizione di materiali e tessuti eterogenei: l’ottone, il vetro, la pelliccia, il velluto e il marmo. I divani e le poltrone hanno gonne…

Condividi:

Greenery | PANTONE Color of the Year 2017

PANTONE® ha da poco svelato il colore eletto per il 2017. Benvenuto Greenery!!! «Una fresca e frizzante sfumatura giallo-verde che evoca i primi giorni della primavera, quando il verde della natura si rinvigorisce e rinnova». Vita, allegria, ottimismo, speranza… Fermati. Respira. Riconnettiti con la natura. E’ questo l’invito che PANTONE® nasconde dietro la scelta del COLOR OF THE YEAR 2017. Dal 2010 PANTONE® elegge un colore per ogni anno. Dal “ceruleo” del 2010 si sono succedute tonalità come il “rosa fucsia” (2001), il “blu turchese” (2005), “mimosa” (2009), il “tangerine tango” (2012), il “verde smeraldo” nel 2013, il “Marsala” nel 2015 e le due nuance “serenity”…

Condividi:

New Opening | London Design Museum by John Pawson, OMA, Arup and Allies and Morrison

Da oggi il London Design Museum ha una nuova sede: l’ex Istituto del Commonwealth a South Kensington. Dopo 27 anni lascia quello che in passato era un deposito di banane in Shad Thames e che sarà presto trasformato nell’archivio di Zaha Hadid Architects. Della conversione del palazzo del 1960, icona del Modernismo Britannico, si sono occupati l’architetto inglese John Pawson, che ne ha rimodellato gli interni; gli olandesi OMA e gli studi londinese Arup e Allies and Morrison che hanno adeguato l’involucro dell’edificio ripensando rispettivamente gli aspetti architettonici e ingegneristici.

Condividi:

Un caffè sospeso sul Musée du Louvre | Il Café Mollien di Mathieu Lehanneur a Parigi

Voliamo nel centro di Parigi, nel suo cuore, in uno dei musei più famosi al mondo, il Musée du Louvre. Il designer Mathieu Lehanneur raccoglie una grande sfida: ripensare il Café Mollien, trait d’union tra il Museo, i giardini Carousel e quelli di Tuilleries. Ha a disposizione una sala a L di 150 metri, alta 6 metri e dominata da imponenti colonne; una terrazza di 230 metri quadri con vista sulla Pyramide di Ieoh Ming Pei. Il designer interviene inserendo elementi contemporanei negli ambienti classici del museo e riportando a scala umana un contesto monumentale. A mezza altezza appende “tre grandi uova rosa pallido, luminose…

Condividi:

Moodboard | Autunno

Ricominciamo dall’autunno, dai suoi colori e dai suoi odori. Colori scuri ma decisi. Tessuti caldi ma non troppo… velluto, cachemire, fresco di lana. Accenti metallici che impreziosiscono la scena. La luce penetra per essere catturata e duplicata da specchi, pareti e pavimenti scuri ma lucidi. Essenze di legno profumato scaldano gli ambienti dal disegno minimal.

Condividi:

India Mahdavi’s pink – From London to Rome

Rose Quartz, il colore dell’anno 2016. Un colore molto amato da India Mahdavi, architetto e designer nata a Teheran e di stanza a Parigi. THE GALLERY AT SKETCH – LONDON Nel 2014 India Mahdavi sceglie il Rose Quartz per dare risalto monocromatico ai 239 disegni di David Shrigley esposti nello spazio The Gallery, al secondo piando del locale Sketch di Londra dove musica, arte e design si fondono al buon cibo in 5 bar e ristoranti. Un’atmosfera rilassante e surreale ammorbidita dal design avvolgente delle sedute Charlotte rivestite di velluto rosa, disegnate dalla Mahdavi. I temi ironici ma crudeli tipici delle opere di David…

Condividi:

The Silver House in Zakynthos, by Oliver Dwek Architectures

Tutto ruota attorno al blu, come in uno dei quadri monocromatici di Yves Klein, in questa villa a Zante, in Grecia, progettata dall’architetto belga di origini inglesi Oliver Dwek e completata nel 2015. Una residenza privata adagiata su una collina boscosa e affacciata sull’isola di Cefalonia in cui il colore del cielo e del mare definisce gli elementi principali: volumi, spazi e orientazione. Ingresso, zona living, pranzo e cucina, piscina, terrazze, patio e una camera da letto al primo piano; stanza padronale al secondo piano. La zona giorno è completamente orientata verso il mare di Cefalonia; la zona living e la camera da pranzo sono…

Condividi:

La Stazione Marittima di Salerno di Zaha Hadid

“Un’ostrica con un guscio duro esterno che racchiude elementi fluidi e morbidi all’interno, con una copertura “temprata” che costituisce uno scudo protettivo dall’intenso sole del Mediterraneo”.

Condividi:

Il “Secret Garden” di Maria Sara Cambiaghi al Festival del Verde e del Paesaggio 2016

Il tema di quest’anno del Festival del Verde e del Paesaggio che si è tenuto all’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 13 al 15 maggio, era “I Giardini della Curiosità”. Per rispondere a questa tematica, la mia cara amica, l’architetto Maria Sara Cambiaghi, ha ideato il suo “Secret Garden“. Il progetto, selezionato al concorso Avventure Creative, ha vinto l’edizione 2016!

Condividi:

Home Tour | Residential apartment on the seaside in Knokke, Belgium, by Vincent Van Duysen

Oggi vorrei essere in questo appartamento in riva al mare a Knokke, in Belgio. Il DRD Apartment è stato appena ultimato e porta la firma di Vincent Van Duysen. Linee pure, essenziali. Pareti bianche. Materiali grezzi. Legno e marmo dalle tonalità chiare, calde. I colori sono quelli della sabbia, del mare e del cielo, della natura circostante. Gli ambienti e le loro funzioni sono definiti dall’intersezione di volumi semplici. Lo stile di Vincent Van Duysen è riconoscibile in ogni elemento, in ogni angolo di questo appartamento. Un design che mira all’essenza attraverso l’uso di materiali puri e tattili. Pulito e atemporale, distante…

Condividi:

Milan Design Week 2016 – NILUFAR DEPOT

Dopo la spettacolare inaugurazione dello scorso anno, NILUFAR DEPOT riapre le sue porte per il Fuorisalone 2016. La visione di un design vintage e contemporaneo sempre alla ricerca di nuove forme espressive ed espositive caratterizza da sempre Nilufar e i progetti della sua ideatrice, la gallerista Nina Yashar. Quest’anno scenografici tappeti fluttuanti, parte della collezione raccolta nel tempo da Nina Yashar, hanno occupato la navata centrale, incontrando tre preziosi arazi in lana e seta del XVI secolo, dal decoro a tema naturalistico. Una parte dell’istallazione è dedicata al design brasiliano, cui è dedicata anche una mostra negli storici spazi di via della Spiga…

Condividi:

Scrivimi